Scoiattoli

 

Lo scoiattolo è sicuramente uno degli animali più richiesti in commercio.

Esistono diverse varietà di scoiattoli: dal comune scoiattolo striato (Eutamias Sibiricus) al più ricercato scoiattolo volante (Pteromys Volans).

Elenchiamo le caratteristiche comuni a tutti gli scoiattoli, non potendo elencare uno ad uno le moltissime razze esistenti.

Gli scoiattoli di piccola taglia sono adatti alla cattività, necessitano di gabbie spaziose e sviluppate in altezza con rami, oppure ripiani, dove verranno collocati rifugi per permettere agli scoiattoli di crearsi un rifugio per ogni nucleo famigliare.

Non amano essere maneggiati e non sono adatti a essere lasciati liberi perché ogni occasione è buona per la fuga.

Al contrario lo scoiattolo di taglia grande ama essere maneggiato, ovviamente necessita di una gabbia di grandi dimensioni, sia in altezza che in larghezza. Acquistato da cucciolo è possibile abituarlo ad essere maneggiato, a vivere fuori della gabbia, senza che tenti la fuga.

Lo scoiattolo ama nutrirsi di frutta secca, noci e nocciole ecc., frutta in grandi quantità, mele in particolare e anche per loro, esistono in commercio cibi pronti e bilanciati, per evitare problemi ai denti va fornito allo scoiattolo pane secco, legnetti da rosicchiare.

La riproduzione: lo scoiattolo si riproduce una sola volta l’anno, in primavera, in cattività non è facile che avvenga. Per favorire l’accoppiamento la gabbia deve essere molto grande, (tipo voliere per uccelli) posta in zona tranquilla, con nascondigli e cosa molto importante, nella gabbia ci deve essere un solo maschio che, in caso di parto, va tolto per evitare che uccida i piccoli.

 

Precedente Home Su